Cerca
  • Admin

GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR BASSO ELETTRICO PER INIZIARE A SUONARE

Aggiornamento: mag 22



La decisione su quale basso elettrico acquistare per iniziare a suonare è molto importante. In questo articolo cercheremo di fornire alcuni spunti e consigli utili alla scelta sul migliore basso elettrico per principianti.


LEGGI ANCHE:

- il miglior basso elettrico per bambini

- il miglior corso di basso elettrico

- i migliori romanzi e libri per bassisti


Vogliamo subito rispondere ad una domanda che ci viene fatta spesso: esiste un basso elettrico migliore di altri per chi inizia a suonare? La risposta a questa domanda è NO, non esiste il migliore basso elettrico in assoluto, ma c'è sicuramente quello migliore per ciascuno di noi.

La scelta dipende da diversi fattori: il budget a disposizione, la motivazione a proseguire nello studio dello strumento, alcune caratteristiche fisiche, come le mani piccole o la giovane età, che potrebbero far propendere ad esempio per un basso a scala corta e non in ultimo, i gusti personali, che rendono la scelta finale molto soggettiva.

Fender ti insegna a suonare! Con poche semplici lezioni imparerai i giri di basso delle tue canzoni preferite. Approfitta di 14 giorni di prova gratuita, nessuna carta di credito richiesta.

Kit basso elettrico + ampli + accessori

Molti bassisti alle prime armi decidono di acquistare un kit di partenza: composto da: un basso elettrico entry level, un piccolo amplificatore ed accessori vari, per avere tutto l'occorrente ad un prezzo molto conveniente. La qualità dello strumento in genere è soddisfacente per iniziare a strimpellare e magari per prendere le prime lezioni.

Man mano che si migliora e ci si appassiona, si può sentire l'esigenza di uno strumento di maggiore qualità. Consigliamo quindi l'acquisto di questi kit a chi è molto giovane, oppure non ha ancora capito se il basso elettrico è veramente lo strumento del cuore.

Va detto che nel mercato dell'usato un kit entry level può facilmente essere rivenduto e quindi va bene se si è curiosi di provare a cimentarsi con questo fantastico strumento in modo poco impegnativo. Sicuramente un basso elettrico per principianti sarà in grado di regalare a chi lo possiede grandi soddisfazioni ad un piccolo prezzo!


Epiphone Toby IV Standard Bass

Tra le varie proposte, ci piace particolarmente il Toby IV Standard Bass della Epiphone , storico marchio della scuderia Gibson. Ad un prezzo più che ragionevole si prende uno strumento di buona fattura, grazie ai legni di acero e palissandro di cui è composto e alle meccaniche che tengono l'accordatura piuttosto bene.

Inoltre è decisamente leggero, intorno ai 3,5Kg e ben bilanciato, il che è un indubbio vantaggio specialmente per chi è alle prime armi. L'ergonomia è curata e la forma del corpo consente un facile accesso alla parte alta della tastiera, che con i suoi 24 tasti permette di muoversi agevolmente anche sui registri più alti.

La configurazione di pickup è di tipo Jazz Bass, ovvero un magnete al ponte ed uno al manico, il che lo rende particolarmente versatile ed in grado di comportarsi bene con molti generi musicali. Insomma, uno strumento particolarmente indicato a chi è agli inizi ed ha bisogno di un buon prodotto per imparare e divertirsi senza spendere troppo.


Squier mini Precision Bass

Uno strumento che ci è piaciuto molto è il nuovissimo Squier Precision Bass, nella versione mini. La scala di circa 28 pollici (un basso elettrico normale ha una scala di 34 pollici), gli conferisce dimensioni molto ridotte e lo rende particolarmente adatto per i giovanissimi. Provato personalmente, ci è piaciuto molto per il look vintage dell'intramontabile Precision, per le finiture ben curate, le meccaniche di buona fattura e non in ultimo, per il peso estremamente ridotto.

Ci ha stupito per l'ottimo sound, che lo rende adatto a un po' tutti i generi ma allo stesso tempo lo mantiene immediatamente riconoscibile come Precision. Non sfigura a confronto di strumenti più blasonati ed è una ottima scelta non soltanto per chi inizia, ma anche per chi è in cerca di un pratico strumento da viaggio, o da usare su palchi piccoli, o per chi vuole destare curiosità con un basso elettrico delle dimensioni di una chitarra. Insomma, ad un prezzo lancio ci si porta a casa l'ultimo gioiellino di casa Fender, per la gioia di grandi e piccini.


Harley Benton JB Vintage Series

Un basso che ci sentiamo vivamente di consigliare è l'Harley Benton Jazz Bass Vintage Series, che qui a fianco vedete nella bellissima finitura natural. Da molto tempo sentivamo parlare degli strumenti Harley Benton in toni entusiastici, ed il web è pieno di recensioni che ne sottolineano l'elevato rapporto qualità/prezzo.

Di recente ci è capitato di provarne uno e non possiamo che confermare l'ottima reputazione di questi strumenti. Il Jazz in questione ha il body in frassino e manico in acero, le finiture sono bellissime, il sound è ricco e presente.

Tutto lo strumento è ben suonante, costruito con cura e sembra valere molto di più del suo prezzo di 169 euro. La tastiera con i block inlays è la chicca che gli conferisce quel look vintage da Jazz Bass anni '70 che ci fa letteralmente impazzire.

Ha la scalatura '34 pollici (scala standard del basso elettrico), il che non lo rende particolarmente adatto alle mani piccole dei bambini, per il resto è sicuramente tra i migliori strumenti entry level oggi in commercio ed un ottimo basso elettrico per iniziare, ma che sarà in grado di accompagnarvi bene anche quando ci avrete preso gusto.


Ecco un video di questo incredibile basso, è in tedesco ma si sente benissimo come suona. Impensabile che oggi ad un prezzo così piccolo si possa comprare uno strumento come questo, fino a qualche anno fa non ci prendevi nemmeno la pianola Bontempi :)


Fender Jazz Bass Vintera Series '60 reissue

Questo basso elettrico non è propriamente uno strumento per principianti, si tratta infatti di un Fender Jazz Bass della fortunatissima serie Vintera, che riproduce timbro e caratteristiche vintage degli strumenti anni '60. Ma chi lo ha detto che un basso elettrico per iniziare a suonare debba per forza essere economico? Siete adulti e avete il budget necessario? Strimpellate già la chitarra o avete qualche competenza di musica? Allora il nostro consiglio è di partire bene, con uno strumento di qualità, bello da vedere e appagante da suonare.

Il basso in questione, nella sgargiante livrea Firemist Gold, ha tutte le caratteristiche per farvi innamorare. Fender, con la serie Vintera, ha fatto davvero un ottimo lavoro, curata nei minimi particolari, fedele nei dettagli e nel timbro agli strumenti degli anni '60, è in grado di appagare anche i bassisti più esigenti. Con un acquisto del genere inoltre non sentirete l'esigenza di cambiare strumento e quando diventerete bravi bassisti, il vostro primo basso ve lo potrete sempre portare con voi e ne sarete sempre soddisfatti.

Fender ti insegna a suonare! Con poche semplici lezioni imparerai i giri di basso delle tue canzoni preferite. Approfitta di 14 giorni di prova gratuita, nessuna carta di credito richiesta.


ACCESSORI PER BASSO ELETTRICO


Una volta scelto il vostro nuovo basso elettrico per iniziare, abbiamo pensato di offrirvi una selezione di indispensabili accessori.

Questo pratico kit di attrezzi per manutenzione vi sarà utile per le operazioni di pulizia e regolazione dello strumento. Contiene tanti accessori che vi saranno utili in tutte le operazioni di routine, come ad esempio il cambio corde ed il setup generale.

Per aiutarvi a comprendere come effettuare tutte le regolazioni sul basso elettrico potete cliccare sul questo link. Sarete indirizzati sul manuale d'uso del basso elettrico, sul sito della Fender, dove vengono spiegati tutti i "trucchetti" del mestiere.

Non dimenticate di acquistare un buon supporto per lo strumento. Abbiamo selezionato questo prodotto della Keplin per l'ottimo rapporto qualità/prezzo e perché, grazie ai suoi bracci ampi, si presta bene ad accogliere sia strumenti acustici che elettrici.

Indispensabile un buon cavo jack per collegare il basso elettrico all'amplificatore. Abbiamo scelto questo prodotto molto ben fatto, con tecnologia noiseless per ridurre il rumore di fondo, avvolto in tessuto per una extra durata ed un look professionale.

Un buon accordatore è molto utile per suonare nella giusta tonalità con gli altri strumenti o sotto una base musicale. Questo prodotto lo consigliamo perché è semplicissimo da utilizzare ed allo stesso tempo è molto preciso.

Una buona cinghia è indispensabile per imbracciare il basso elettrico. Il prodotto che consigliamo è di elevata qualità costruttiva, la larghezza è ampia per distribuire bene il peso dello strumento sulle spalle, dotato di comoda imbottitura in neoprene e di un pratico inserto per i plettri.


LEGGI ANCHE:

- il miglior basso elettrico per bambini

- il miglior corso di basso elettrico

- i migliori romanzi e libri per bassisti




1,344 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti